Bibbiaoggi
Gesù Cristo, la Bibbia, i Cristiani, la Chiesa

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3,16).

Le parabole nel vangelo di Luca

Luca ha una predilezione per le parabole. Nei circa 10 capitoli che formano la “sezione del viaggio” (9,51-18,14) sono raccontate una ventina di parabole, alcune assai sviluppate e lunghe. Il numero delle parabole (o il complesso parabolico) risulterebbe ancora più grande qualora si includessero nell’elenco gl...
continua a leggere

Osea, il profeta dell’amore tradito

Di Osea sappiamo poco. Poche sono le notizie contenute nel suo libro. Poche quelle che si possono desumere dal suo scritto. Sappiamo che è originario del Nord, contrariamente ad Amos, che era del Sud. Amos è un pecoraio, un pastore di pecore. Osea sembra provenire da ambienti più benestanti. Amos è il tipo ...
continua a leggere

I profeti e le attese future

Il profeta è un uomo rivolto verso Dio nell’ascolto e nella fedeltà alla sua Parola. Il profeta è anche un uomo rivolto verso gli uomini nel trasmettere gli oracoli di Dio; egli è un testimone davanti agli uomini, un “annunciatore delle parole di Dio agli uomini” (Agostino d&am...
continua a leggere

Il condizionale nella predicazione profetica

Il verbo ebraico differisce da quello italiano: non esistono né modi né tempi. I verbi si dividono in attivi e stativi (indicano uno stato). Il verbo indica principalmente l’aspetto dell’azione, che può essere completa o incompleta. Il verbo greco invece e quello latino sono molto più si...
continua a leggere

Dio ha parlato per mezzo dei profeti

Per noi la storia si divide in due grandi parti: prima di Cristo e dopo Cristo. L’autore della lettera agli Ebrei usa ovviamente un altro paradigma (1,1-2). Anche lui mantiene la suddivisione in due epoche o periodi storici: il primo è quello che lui chiama “anticamente”, il secondo è riassunto nell...
continua a leggere