Bibbiaoggi
Gesù Cristo, la Bibbia, i Cristiani, la Chiesa

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3,16).

Fausto Salvoni: L’amministratore scaltro

L’amministratore scaltro (Luca16,1-10). Parabola esclusiva di Luca che crea dei problemi delicati all’interprete e perplessità nel lettore disavveduto. Gesù non di rado prende lo spunto per il suo insegnamento da racconti popolari, come i demoni vaganti per il deserto; riferisce proverbi ...
continua a leggere

La lotta contro il Covid-19 e la negazione di Dio

Dopo “l’inferno” di marzo e aprile, con gli ospedali intasati e le bare portate via dai camion militari, l’estate sembrava segnare la fine della pandemia. Alcuni parlavano di una “seconda ondata”, ma tutti pensavamo o speravamo che fosse solo una possibilità remota. E invece, ecco...
continua a leggere

Salvare l’essenziale

Jochanan ben Zakkaj (in italiano: Giovanni figlio di Zaccheo), rabbino ebreo contemporaneo degli apostoli di Gesù Cristo, secondo il Talmud morì verso la fine del I secolo. Di lui si raccontano tante cose, alcune però non trovano un riscontro storico. Durante l’assedio di Gerusalemme, egli propose che la cit...
continua a leggere

Gesti che diventano parabole

Il regno dei cieli è simile a un granello di senape che un uomo prende e semina nel campo, o al lievito che una donna mescola in tre misure di farina. Il regno dei cieli è come un seme gettato in terra che incontra le resistenze dei terreni, o al grano ed erbacce che crescono insieme. Il regno dei cieli è simile all&a...
continua a leggere

Rialzatevi, levate il capo

Siamo nel discorso profetico di Gesù secondo la versione di Luca (21,28); discorso che presenta dei tratti apocalittici. Il vocabolo apocalisse nell’immaginario collettivo comunica soltanto distruzione, catastrofi, guerre, pandemie, ma nel suo significato biblico il discorso apocalittico è un messa...
continua a leggere