Bibbiaoggi
Gesù Cristo, la Bibbia, i Cristiani, la Chiesa

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3,16).

Come dire la creazione

L’uomo di oggi osserva che esiste l’universo e poi si domanda se esiste un Dio. La Bibbia invece comincia da Dio, ci presenta Dio, e poi ci spiega come è stato creato l’universo. Nessun altro libro dell’antichità fa questo. Alla domanda “da dove proviene tutto ciò che ...
continua a leggere

Adamo ed Eva

Il libro della Genesi ha due racconti sulla creazione: il primo racconta come Dio crea l’universo, il secondo la creazione dell’uomo e della donna. L’autore del libro della Genesi passa dall’universale al particolare, dal secondario al principale. I due racconti formano una unità letteraria ben strut...
continua a leggere

Davide, una lettura globale

Nella storia del popolo d’Israele Davide è una delle figure più importanti e più complete. Davide, il significato etimologico del nome è “l’amato”. La vita di Davide è raccontata principalmente nei due libri di Samuele e nel libro delle Cronache. L&rsqu...
continua a leggere

Un Dio che si pente e si addolora

Gli antichi avevano grande stima per la Bibbia, in quanto parola di Dio ispirata dallo Spirito Santo, Antico e Nuovo Testamento. Usavano diverse immagini per definirla. La Scrittura è come la lira o la cetra: le diverse corde dello strumento danno ognuna un suono, ma una unica armonia. In quanto parola di Dio o di Cristo, la Scrittura, in ...
continua a leggere

Nicodemo, la samaritana, il funzionario regio

È noto che il vangelo di Giovanni è il vangelo della fede. Nei capitoli 2-4 Giovanni presenta uno sviluppo sul tema della fede. La sezione costituita da questi tre capitoli si apre e si chiude con un miracolo in Galilea: all’inizio, l’acqua in vino, il primo dei miracoli di Gesù...
continua a leggere