Bibbiaoggi
Gesù Cristo, la Bibbia, i Cristiani, la Chiesa

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3,16).

Il cristianesimo e le religioni

Davanti al sinedrio di Gerusalemme, Pietro espone con franchezza la fede in Gesù Cristo quale unico salvatore: non vi sono altri nomi che possono salvare l’uomo (Atti 4,12). È il primo annuncio “cristologico” in ambiente ebraico. Il messaggio universalistico incentrato su Gesù, che &e...
continua a leggere

Fausto Salvoni: Il giudice iniquo e la vedova insistente

La parabola: Il giudice iniquo e la vedova insistente (Luca 18,1-8). Un giudice privo di coscienza morale (non temeva Dio), per togliersi dai piedi una vedova che continuamente lo importunava con la querela insistente, tipica degli orientali, finisce per farle giustizia. I profeti...
continua a leggere

Quanti sono i salvati: pochi o molti?

Molti di più di quanto io possa credere o pensare. La domanda viene posta a Gesù in questi termini: “Signore, sono pochi i salvati?” (Luca 12,22).  Il brano dal quale la domanda è tratta è situato nel contesto del grande viaggio di Gesù verso Gerusalemme, quasi a vole...
continua a leggere

La Bibbia quando manca il pane

Che cosa può dirci la Bibbia quando manca il pane? Nei tempi difficili di crisi economica, che cosa può insegnarci di buono? Perché dovremmo affrontare le difficoltà partendo dalla Bibbia? Tornare alla Bibbia non significa leggere una storia antica e conoscere un passato che non torna, piuttosto vuol dire i...
continua a leggere

Il linguaggio volgare e violento

Da millenni gli animali ripetono sempre gli stessi versi. Il cane abbaia. Il gatto miagola. L’uomo invece parla. Si esprime con la voce, con i gesti, con gli atteggiamenti del viso, con il rossore in faccia, con il pianto e il riso. L’uomo parla. Ed è la parola che ha permesso all’uomo di avere e di scrivere u...
continua a leggere