Bibbiaoggi
Gesù Cristo, la Bibbia, i Cristiani, la Chiesa

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3,16).

2 Pietro 3,8-14

Il brano si trova in quel tratto della lettera che si occupa del tema del ritardo della parusia. A quanto pare, alcuni tra i primi cristiani, meravigliati per il ritardo del ritorno del Signore, erano impazienti e delusi. L’autore della lettera, l’apostolo Pietro, con linguaggio apocalittico, dà un ...
continua a leggere

Matteo 25,31-46

Questa pagina evangelica costituisce la chiusura del discorso sulla venuta del Figlio dell’uomo. In una maestosa scenografia escatologica viene presentata la scena del giudizio finale: gloria, angeli, trono, Re, radunamento di tutte le genti, separazione tra benedetti e maledetti, giudizio eterno. È come se il racconto ci traspor...
continua a leggere

1 Tessalonicesi 5,1-6

Questa è la prima lettera che Paolo scrive alla chiesa di Tessalonica (in Macedonia). Tessalonicesi è una delle prime lettere scritte dall’apostolo Paolo, negli anni Cinquanta, ed è uno dei primi scritti del Nuovo Testamento. Tessalonica era una piccola comunità che l’apostolo aveva evan...
continua a leggere

Marco 10,17-22

Gran parte del capitolo 10 del vangelo di Marco è un susseguirsi di domande rivolte a Gesù, che si lascia interrogare. Il suo vivere tra di noi, la sua parola, il suo agire, suscitano domande a donne e uomini spesso sicuri di sé, che volen­tieri evitano di mettere in discussione le loro abitudini e il loro mod...
continua a leggere

Giobbe 19,23-27

Il libro di Giobbe è senz’altro uno dei libri più affascinanti dell’Antico Testamento. Un libro in cui il personaggio principale, Giobbe, è riconosciuto da Dio come un uomo giusto, integro, retto, ma su di lui si abbatte una tempesta di sciagure e di sofferenza tale che lascia il lettore senza fiat...
continua a leggere