Bibbiaoggi
Gesù Cristo, la Bibbia, i Cristiani, la Chiesa

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3,16).

Deuteronomio 9,4-6

Deuteronomio 9 riporta un altro importante discorso di Mosè al popolo d’Israele sul confine della terra promessa, al di là del fiume Giordano, poco prima di entrare nel paese di Canaan. Prima uno sguardo al contesto, per cercare di cogliere la visione e la prospettiva in cui si muove il discorso, per poi tornare allo s...
continua a leggere

Genesi 2,4-25

Siamo nel secondo racconto della creazione, che si presenta come una sorta di approfondimento sulla creazione dell’uomo e le sue relazioni con il creato, i vegetali, gli animali, e la relazione tra uomo e donna. Genesi 1 racconta la creazione dei cieli e della terra, l’opera di Dio, e accenna alla creazione dell’uomo e d...
continua a leggere

2 Cronache 36,11-23

Il nome ebraico del libro delle Cronache è dibre hajjiamim che possiamo tradurre con l’espressione: “eventi del tempo”, ovvero  i fatti accaduti nei giorni dei re di Giuda. La Settanta divide il libro in due parti: 1 e 2 Cronache. Il nome greco è “Paralipomeni...
continua a leggere

Deuteronomio 8,3

Il Deuteronomio è un libro che svela diversi retroscena di fatti riguardanti l’esodo. È un libro di memoria, di pedagogia e d’istruzione. I discorsi di Mosè sul “confine” ricordano ai figli d’Israele il cammino nel deserto e invitano la nuova generazione a essere fedel...
continua a leggere

Proverbi 9,1-6

“Proverbi di Salomone, figlio di Davide”, così inizia il libro dei Proverbi (1,1). Per questo viene comunemente denominato “Proverbi di Salomone”, anche se ci sono “massime” di altri personaggi, come Lemuel. Nelle nostre versioni della Bibbia il libro conserva il nome plurale, <...
continua a leggere