Bibbiaoggi
Gesù Cristo, la Bibbia, i Cristiani, la Chiesa

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3,16).

2 Cronache 36,11-23

Il nome ebraico del libro delle Cronache è dibre hajjiamim che possiamo tradurre con l’espressione: “eventi del tempo”, ovvero  i fatti accaduti nei giorni dei re di Giuda. La Settanta divide il libro in due parti: 1 e 2 Cronache. Il nome greco è “Paralipomeni...
continua a leggere

Deuteronomio 8,3

Il Deuteronomio è un libro che svela diversi retroscena di fatti riguardanti l’esodo. È un libro di memoria, di pedagogia e d’istruzione. I discorsi di Mosè sul “confine” ricordano ai figli d’Israele il cammino nel deserto e invitano la nuova generazione a essere fedel...
continua a leggere

Proverbi 9,1-6

“Proverbi di Salomone, figlio di Davide”, così inizia il libro dei Proverbi (1,1). Per questo viene comunemente denominato “Proverbi di Salomone”, anche se ci sono “massime” di altri personaggi, come Lemuel. Nelle nostre versioni della Bibbia il libro conserva il nome plurale, <...
continua a leggere

Romani 12,1

Il capitolo 12 apre la seconda parte della lettera (epistola) di Paolo ai Romani: quella che gli esegeti chiamano la parte etica e parenetica/esortativa. Nella struttura della lettera si può notare il passaggio dai capitoli 1-11 ai capitoli 12-16, dall’indicativo all’imperativo, dalla teologia alla vita della chiesa. L&...
continua a leggere

Isaia 22,19-23

In mezzo a tanti oracoli contro le nazioni e i popoli, il libro di Isaia riporta questa invettiva contro un uomo, un ministro che svolge la sua funzione a Gerusalemme. Come se volesse dire: il declino delle nazioni dipende anche dalle responsabilità dei suoi capi; dipende dal malgoverno, dall’abuso di potere, dalla corruzione di ...
continua a leggere