Bibbiaoggi
Gesù Cristo, la Bibbia, i Cristiani, la Chiesa

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3,16).

Bibbia e fotografia

Fiat Seicento con il testo di Giovanni 14,6 e il nome del sito bibbiaoggi.it....

continua a leggere

La critica di Karl Barth alla teologia liberale

Karl Barth fa irruzione sulla scena teologica europea negli anni venti del Novecento, con quella che rimane la sua opera più letta e commentata: “L’Epistola ai Romani”, pubblicata nel 1922 (una prima edizione appare nel 1919). Questo testo dà inizio al movimento teologico denominato “teolo...

continua a leggere

“Mondo adulto e cristianesimo a-religioso” in Dietrich Bonhoeffer

Mondo adulto è un concetto di derivazione kantiana ma che Bonhoeffer mutua soprattutto da Dilthey, da cui deriva la descrizione del processo storico che ha condotto alla maggiore età del mondo moderno. Bonhoeffer accetta la legittimità del processo ma pone la questione di come coniugare il processo del mondo verso l&a...

continua a leggere

I Padri del deserto e la lettura della Bibbia

I “padri del deserto” (Gesù vieta ai suoi discepoli di usare il titolo di “padre”, Matteo 23,9) sono dei monaci laici dei primi secoli che cercano di realizzare nella loro vita uno stato di unione intima con Dio. Ecco la definizione che ne dà Teodoro Studita nelle Piccole catechesi 39: &am...

continua a leggere

Indagine biblica sul canone del Nuovo Testamento

Israele è un “popolo particolare”, come afferma la Torah di Mosè (Esodo 19,5; Deuteronomio 7,6;14,2), la vocazione di Israele è quella di essere il popolo di Dio. Uno dei motivi di questa particolarità riguarda il fatto che la vita (religiosa, so...

continua a leggere