Bibbiaoggi
Gesù Cristo, la Bibbia, i Cristiani, la Chiesa

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3,16).

In questi giorni abbiamo pubblicato sul sito bibbiaoggi un’altra parabola di Gesù di Fausto Salvoni: I servi vigilanti. Ne abbiamo ancora qualcuna da pubblicare e poi l’opera è completa. Il lavoro di trascrizione è stato già fatto, ora è tutto in formato elettronico, bisogna soltanto leggere il testo, revisionarlo, scrivere i vocaboli greci, verificare alcuni dati e aggiungere alcune piccole parti mancanti. Riuscire a pubblicare gli appunti di Salvoni sulle parabole di Gesù è stato per noi un miracolo, una bella avventura, per diversi motivi. Eccone due.


Dopo qualche anno dalla morte di Salvoni, avvenuta nel 1982, la moglie Enrica, dopo averci contattato telefonicamente, ci fece pervenire tramite posta una scatola di cartone con gli appunti del marito sulle parabole di Gesù e sulla mariologia, che doveva completare nelle intenzioni dell’autore la collana sul cattolicesimo, iniziata con Da Pietro al papato. Della mariologia abbiamo pubblicato il primo volume, contenente dieci capitoli, edito da Letteratura Autori Cristiani. In questi mesi abbiamo lavoro su “Chi è mia madre?”, che dovrebbe far parte di un secondo volume.


Il fratello Cesare Bruno per quasi due anni ha decifrato, con impegno e lavoro certosino, gli appunti di Salvoni sulle parabole spesso illeggibili, scritti a mano, con penne di tre colori: blu, nera e rossa; a volte anche delle aggiunte a matita, che hanno resistito nel tempo e non si sono cancellate. Cesare li ha poi trascritti in formato elettronico tramite un semplice cellulare, scrivendo su WhatsApp, non avendo egli un computer, e inviato i testi al fratello Roberto Borghini, che ha provveduto a renderli disponibili in formato word. È grazie al suo impegno, e al lavoro di squadra, se dei semplici fogli di carta, vecchi, inumiditi e usurati dal tempo, sono diventati testi che tutti possono leggere sul sito bibbiaoggi. A Dio sia la gloria!

22 ottobre 2020

Gallery|Bibbiaoggi
Foto & Post della Gallery: 1098

In tutto c’è Dio: egli è in ognuno, dentro e fuori ed in ogni parte, cosicché in qualsiasi creatura nulla può essere più intimo e riposto che Dio stesso. Senza di lui è il nulla. Dio riempie il mondo ma non è contenuto dal mondo. Trova il tempo per credere; trova il tempo per amare; trova il tempo per essere felice. Trova il tempo di leggere la Bibbia. Trova il tempo di essere un discepolo di Gesù Cristo. Il tempo è un dono di Dio; la vita è troppo breve per essere sprecata. Gesù ti dona la vita esuberante (Giovanni 10,10).