Bibbiaoggi
Gesù Cristo, la Bibbia, i Cristiani, la Chiesa

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3,16).

Durante un seminario di studio tenuto la scorsa settimana sulla ecclesiologia di Cipriano  abbiamo avuto modo di fare un confronto con il libro di Fausto Salvoni “Da Pietro al papato” (pp. 271-282), e questo ci ha permesso di cogliere alcune  imprecisioni e inesattezze. Può essere utile conoscerle sia per i lavori di revisione sia per il continuo confronto con il cattolicesimo. Ecco due esempi.


Nella nota 42 si dice che “Cipriano doveva riconoscere che secondo i canoni di Nicea tutto l’Occidente era stato affidato al patriarcato d’Occidente”. A pagina 281viene ribadito lo stesso concetto.  Ma il concilio di Nicea è del 325 e Cipriano muore nel 258, circa 50 anni prima. Inoltre, il patriarcato d’Occidente è una istituzione storica posteriore a Cipriano, sviluppatasi dopo i primi concili ecumenici.


Nella ecclesiologia di Cipriano, la cattedra di Pietro non è la persona di Pietro, bensì è il collegio dei vescovi, è l’insieme dei vescovi che vivono nella concordia (“concors”). “Deus unus est et Christus unus, et una ecclesia”, e la chiesa una si manifesta nel mondo (“per totum mundu”) come una moltitudine di chiese. Ma come si mantiene l’unità? Mediante l’episcopato: “Episcopatus unus est, cuius a singulis in solidum pars tenetur”. Dunque, vi è una sola cattedra di Pietro, e questa cattedra di Pietro è occupata dall’intero episcopato. Il primato di Roma è un lungo processo storico che non si è ancora affermato al tempo di Cipriano, nato verso il 210 e morto nel 258.  

10 ottobre 2020

Gallery|Bibbiaoggi
Foto & Post della Gallery: 1082

In tutto c’è Dio: egli è in ognuno, dentro e fuori ed in ogni parte, cosicché in qualsiasi creatura nulla può essere più intimo e riposto che Dio stesso. Senza di lui è il nulla. Dio riempie il mondo ma non è contenuto dal mondo. Trova il tempo per credere; trova il tempo per amare; trova il tempo per essere felice. Trova il tempo di leggere la Bibbia. Trova il tempo di essere un discepolo di Gesù Cristo. Il tempo è un dono di Dio; la vita è troppo breve per essere sprecata. Gesù ti dona la vita esuberante (Giovanni 10,10).