Bibbiaoggi
Gesù Cristo, la Bibbia, i Cristiani, la Chiesa

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3,16).

La Chiesa di Cristo di Sezze organizza un “Convegno biblico sulla sapienza”, che si terrà a Sezze alla fine di questo mese (il 27 settembre 2019, alle ore 18:30), ospiti del Centro Sociale Calabresi, presso il Parco della Rimembranza. Per informazioni telefonare a Maurizio al seguente numero di cellulare: 338.8585565.


Breve riflessione su “La sapienza nella Bibbia”. In ebraico sapienza si dice hokmah. La sapienza è conosciuta in tutte le culture antiche, da quella egiziana a quella cananea. In Egitto si chiamava “istruzione”. All’interno dell’Antico Testamento, la sapienza è considerata la riflessione più importante sul vivere quotidiano dell’uomo. Motivo per cui i libri sapienziali della Bibbia sono apprezzati da molti, anche tra coloro che non si riconoscono nel cristianesimo. Oltre alla sapienza umana, però, c’è la sapienza divina. Vi è infatti una sapienza che sfugge alle possibilità della vita. Solo Dio la possiede e la concede agli uomini (Proverbi 1,7). In Giobbe 28 si dice che  la sapienza appartiene a Dio. Il capitolo si divide in tre strofe, per ognuna c’è un versetto con un binomio che funge da ritornello: hokmah e binah. Le strofe sono: 28,1-12; 28,13-20; 28, 21-28. L’uomo non è capace di trovare la via della sapienza e non sa nemmeno dove è. Solo Dio la possiede e la dona a chi la ricerca. A che serve la riflessione dei libri sapienziali? La vita del credente cerca di emanciparsi e di sganciarsi da Dio, per vivere senza Dio o come se Dio non ci fosse. I tempi ordinari della vita tendono a separarsi dalla fede e a rendersi profani. La sapienza biblica riformula la fede e la sostiene, illumina il quotidiano e mostra il modello di vita dell’uomo di fede.

02 settembre 2019

Gallery|Bibbiaoggi
Foto & Post della Gallery: 1063

In tutto c’è Dio: egli è in ognuno, dentro e fuori ed in ogni parte, cosicché in qualsiasi creatura nulla può essere più intimo e riposto che Dio stesso. Senza di lui è il nulla. Dio riempie il mondo ma non è contenuto dal mondo. Trova il tempo per credere; trova il tempo per amare; trova il tempo per essere felice. Trova il tempo di leggere la Bibbia. Trova il tempo di essere un discepolo di Gesù Cristo. Il tempo è un dono di Dio; la vita è troppo breve per essere sprecata. Gesù ti dona la vita esuberante (Giovanni 10,10).