Bibbiaoggi
Gesù Cristo, la Bibbia, i Cristiani, la Chiesa

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3,16).

"Accostiamoci dunque con piena fiducia al trono della grazia, per ottenere misericordia e trovare grazia ed essere soccorsi al momento opportuno" (Ebrei 4,16). Chi non invoca per sé la misericordia di Dio? Abbiamo sentito storie di personaggi, che si dicono atei, che in tutta la loro vita hanno affermato che Dio non esiste e in punto di morte invocarlo e chiedere la sua misericordia. Abbiamo ascoltato storie di gente comune che per una cattiva abitudine hanno parlato contro il Signore, hanno bestemmiato Dio e suo Figlio, ma anche costoro, in punto di morte, hanno invocato la misericordia di Dio, chiedendo l’assoluzione a un prete o confessando i loro peccati a un pastore. Storie come queste le ascoltiamo di continuo.


Il mondo intero, che lo riconosca o no, ha bisogno della misericordia di Dio, soprattutto per ottenere la salvezza, perché nessuno tra gli uomini è in grado di salvare se stesso, né di ottenere il perdono dei peccati. Nessuno merita niente davanti a Dio. Paolo scrive che "Dio infatti ha rinchiuso tutti nella disubbidienza per fare misericordia a tutti " (Romani 11,32). Dio vuole fare misericordia, a te e a me. Però la misericordia di Dio non è alla mercé di tutti, nel senso che te ne servi per esorcizzare la morte o come un talismano contro la morte. La misericordia di Dio è per quelli che si "accostano con piena fiducia al trono della grazia". La misericordia di Dio, inoltre, chiede a quanti l’hanno ricevuta di imitare Dio nella loro vita: nella benevolenza, nel perdono, nel giudizio. Infatti sta scritto: "Perché il giudizio è senza misericordia contro chi non ha usato misericordia. Ma grazie a Dio, la misericordia invece trionfa sul giudizio (Giacomo 2,13).


È un atteggiamento del tutto umano, ma non accettato da Dio, presentarsi con preghiere alla sua presenza chiedendo la sua grazia, quando noi non abbiamo avuto un atteggiamento comprensivo e benevolo nei confronti del fratello o del prossimo. "Ora andate e imparate che cosa significhi: Voglio misericordia e non sacrificio." (Matteo 9,13). Gesù rivolge queste parole agli uomini del suo tempo, ma l’insegnamento è anche per noi oggi. "Su quanti cammineranno secondo questa regola, siano pace e misericordia", così l’apostolo Paolo nel saluto alle chiese della Galazia.

Cesare Bruno

Gallery|Bibbiaoggi
Foto & Post della Gallery: 1082

In tutto c’è Dio: egli è in ognuno, dentro e fuori ed in ogni parte, cosicché in qualsiasi creatura nulla può essere più intimo e riposto che Dio stesso. Senza di lui è il nulla. Dio riempie il mondo ma non è contenuto dal mondo. Trova il tempo per credere; trova il tempo per amare; trova il tempo per essere felice. Trova il tempo di leggere la Bibbia. Trova il tempo di essere un discepolo di Gesù Cristo. Il tempo è un dono di Dio; la vita è troppo breve per essere sprecata. Gesù ti dona la vita esuberante (Giovanni 10,10).