Bibbiaoggi
Gesù Cristo, la Bibbia, i Cristiani, la Chiesa

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3,16).

La festa nel castello con acqua e senza vino

Si racconta che, tanto tempo fa, un signore buono e generoso di un castello diede una grande festa, alla quale invitò tutti gli abitanti del suo villaggio aggrappato alle mura del maniero. Ma le cantine del nobiluomo, pur essendo grandi e spaziose, non potevano certo ospitare tutti e non potevano soddisfare la prevedibile e robusta sete di...
continua a leggere

Le fake news

Prima si chiamavano bufale. Ora si preferisce chiamarle fake news. La parola bufala fa pensare alla mozzarella napoletana, a una bravata o scherzo innocente, comunque a qualcosa di innocuo che non fa male a nessuno. Mentre fake news è una espressione ingles...
continua a leggere

L’angelo alle donne: Egli è risuscitato

Nella domenica di Pasqua vi è l’annuncio della resurrezione. La scoperta della tomba vuota conduce Maria di Magdala a dare la notizia a Pietro e al discepolo amato, colui che, entrato nel sepolcro, “vede e crede” prima ancora di incontrare il Risorto. È l’inizio della fede cosiddetta pasqu...
continua a leggere

Un’immagine di Dio sfocata

Io sento nel profondo del mio intimo di avere bisogno di un Padre; mi sento orfano e lo cerco. Ma a volte mi sembra quasi che il Dio cristiano della Bibbia si nasconda davanti ai suoi figli proprio dietro alle pagine di quel libro. Si nasconde veramente, o è la mia lontananza da Lui a rendermi quasi impossibile scorgere il suo volto nelle ...
continua a leggere

Dopo il voto del 4 marzo

Le elezioni politiche del 4 marzo 2018 si sono appena concluse: le percentuali sono note e i seggi sono stati quasi tutti assegnati, pure quelli degli italiani all’estero. Ha vinto il Movimento 5 Stelle e ha vinto Salvini con la Lega. Ha perso il PD di Renzi e anche il partito di Liberi e Uguali. Ora rimane da fare il governo. Nessuno ha la...

continua a leggere